PROJOB è abbigliamento da lavoro ergonomico di alta qualità. L'evoluzione tecnologica del marchio svedese ha portato alla creazione di capi comodi e funzionali per ogni esigenza professionale, dall'ufficio all'attività outdoor più gravosa. PROJOB è sinonimo di Workwear moderno, ideale per personalizzare con stampe e ricami valorizzando l'immagine aziendale. Swedish Workwear!

Siamo una compagnia coi piedi per terra. Un piede nelle nostre tradizioni e l’altro nelle innovazioni. Nonostante una storia più che decennale alle spalle, ci consideriamo un’azienda giovane. Abbiamo esperienza, curiosità e voglia di innovare. Se indichi il cielo con un dito, noi guardiamo il cielo, non il dito. I nostri punti fermi sono: l’ergonomicità, la funzionalità e la qualità. Ci sta molto a cuore il nostro target group: i lavoratori e gli artigiani che scelgono Projob fanno affidamento sui nostri capi ogni giorno perché sanno che sono veri strumenti di lavoro. Così come la nostra rete di rivenditori specialisti, professionisti, in tutto il mondo. Il dialogo con i nostri fornitori è quotidiano, le risposte e le comunicazioni in tempo reale, garantiscono un valore aggiunto ai nostri prodotti. Con entrambi i piedi per terra. Ma puntando sempre più in alto. Questo è ProJob.

L’abbigliamento ad alta visibilità è un importante dispositivo di protezione individuale (D.P.I.). Garantisce a chi lo indossa la massima protezione possibile. In Europa le specifiche cara teristiche richieste per ottenere la certificazione sono descri te dalle norme EN. I capi che possiedono questi requisiti di sicurezza si distinguono per il marchio obbligatorio CE. Severi test effettuati dall’organismo competente e la successiva etichettatura CE, garantiscono la conformità alle norme vigenti.

ABBIGLIAMENTO AD ALTA VISIBILITA’ PER USO PROFESSIONALE L’etichettatura interna con marchio CE è obbligatoria. Il capo deve rispondere ai requisiti previsti dalla norma EN 471. Tale norma definisce i colori, la posizione de la parte rifrangente e quali informazioni devono essere apposte sull’indumento. Il disegno stesso del capo deve rispondere a determinati requisiti per offrire la massima visibilità possibile. La norma prevede tre classi che si distinguono per l’area di superficie flu escente e l’area di superficie rifrangente sul capo.

CLASSE 1 E’ il livello più basso di protezione. la superficie flu escente non deve essere inferiore 0,14 m2 , la superficie rifrangente non inferiore a 0,10 m2 . L’utilizzo è obbligatorio nei parcheggi o nelle strade in presenza di pochi veicoli in traffico lento

CLASSE 2 E’ il livello intermedio di protezione. La superficie i materiale fluo escente non deve essere inferiore a 0,50 m2 , la superficie rifrangente non inferio e a 0,13 m2 . l’utilizzo è obbligatorio nei cantieri e nelle aree di carico dove non è obbligatorio l’uso di indumenti in classe 3.

CLASSE 3 E’ il livello massimo di protezione. La superficie flu escente non deve essere inferiore a 0,80 m2 , la superficie rifrangente non inferiore a 0,20 m2 . L’utilizzo è obbligatorio in condizioni di traffico intenso e rap - do, indipendentente dal flusso L’ applicazione di stampe e ricami con materiali non certifica i, può ridurre la superfice flu escente del capo ed abbassare la classe di protezione. Se ne sconsiglia quindi l’applicazione.